Chi sceglie la bici merita un premio 2013

Check point in diverse città organizzati dai volontari FIAB per il 20 settembre, giornata scelta dalla Federazione per dare un “premio” a tutti coloro che credono in una mobilità nuova per le città ed utilizzano la bicicletta come mezzo di spostamento

 

“Chi sceglie la bici merita un premio!” affermano a gran voce le associazioni  Fiab di tutta l'Italia  che durante la giornata del 20 settembre, nell'ambito della Settimana della Mobilità Sostenibile, premieranno tutti i ciclisti che passeranno dai check point organizzati dai volontari in città.

 

Verranno organizzati check point nelle varie città, in punti strategici per contare il numero dei ciclisti urbani e premiarli con un cioccolatino FIAB.

 

Un modo semplice per sostenere chi, come noi, crede nella possibilità di cambiare le nostre abitudini verso modalità di trasporto migliori  per tutti.

 

E lo devono sapere anche gli Amministratori Pubblici, perché chi usa la bicicletta per gli spostamenti quotidiani, in alternativa all'auto, contribuisce a migliorare la vivibilità delle città e quindi va ringraziato: non inquina, occupa poco spazio, non fa rumore…

Inoltre la bicicletta è amica del piccolo commercio e delle attività artigianali, consente una migliore e più serena socialità, e permette a chi la usa di mantenersi in forma.

Insomma il mezzo migliore per ripensare le nostre città a misura di persona e non condizionate dai mezzi a motore.

 

Possiamo dare forza a questi concetti seguendo i programmi delle numerose associazioni locali e partecipando agli eventi organizzati.
Il 20 settembre è un giorno simbolico nel quale si può provare a rinunciare all'auto in favore di una mobilità più sostenibile.
In questa giornata si potranno incontrare i volontari Fiab che aiuteranno anche i più scettici a comprendere le ragioni di scelte così consapevoli.

 

Inoltre durante tutta la Settimana Europea della Mobilità sostenibile le associazioni Fiab locali organizzeranno eventi dedicati alla mobilità ciclistica. Nelle piazze delle varie città verranno organizzati punti informativi, ciclofficine, lezioni di bici, percorsi guidati, giochi, ecc. Ci saranno spazi di incontro, informazione e divertimento, dove sarà possibile confrontarsi sui diversi spazi di ciclabilità, presentare progetti in corso di realizzazione e dar voce ai ciclisti urbani.

 

Si vedano i programmi del 20 settembre e degli altri giorni della “settimana europea della mobilità sostenibile” in www.settimanaeuropea.it

 

ECCO LA LISTA DELLE ASSOCIAZIONI FIAB CHE ADERISCONO ALLA CAMPAGNA "PREMIA IL CICLISTA"  (* = distribuiranno il cioccolatino FIAB. Le associazioni che non hanno ordinato a FIAB i cioccolatini distribuiranno altri “gadget” e/o buoni colazione)

Arezzo *, Cagliari, Forlì *, Mestre (Ve) *, Brescia *, Canegrate (Mi) *, Casalpusterlengo (Lo) *, Castenaso (Bo) *, Codroipo  (Ud) *, Conegliano (Tv) *, Figline Valdarno (Fi) *, Firenze *, Genova, Lodi *, Milano *, Padova *, Parma, Rimini, San Vito dei Normanni (Br) *, Sesto Fiorentino (Fi) *, Sestri Levante (Ge)     *, Varese *, Verona *

 

( segnalateci eventuali altri “non pervenuti”: webmaster@fiab-onlus.it )

 

* * * * * * * * * * * * * * * * 

 

Seguono alcune "linee guida" per le associazioni FIAB che organizzano la giornata. Presto pubblicheremo altre notizie e l'elenco delle  città dove le associazioni FIAB locali organizzano l'evento.

 

SEMPLICI LINEE GUIDA PER ORGANIZZARE LA GIORNATA

 

 

1-PERCHE’ ADERIRE ?

  • Dimostrare l’interesse che FIAB ha per la mobilità sostenibile ed i temi che riguardano il ciclismo urbano
  • Promuovere le campagne relative (es. zone 30, infortuno in itinere, lotta al furto)
  • Un’opportunità per rafforzare (dove esiste ed è possibile) la collaborazione con la pubblica amministrazione.
  • E’ un collegamento con ciò che accade in Europa.

 

2-COME ORGANIZZARSI ?

  • Valutare con attenzione la partecipazione e/o la collaborazione dell’amministrazione pubblica
  • Proporre una serie di eventi che si possono realmente organizzare con la concreta partecipazione dei volontari dell’associazione
  • Creare un gruppo di lavoro che coordini la comunicazione, l’organizzazione dei vari momenti e poi tiri le somme a fine evento
  • Scegliere come Giornata “Premia il Ciclista” un giorno lavorativo strategico (consiglio Fiab venerdi 20) in modo da intercettare il ciclismo urbano
  • Curare bene la comunicazione, anche in modo semplice, se si possiedono poche risorse, ma puntuale.
  • Preparare una piccola campagna di lancio della Settimana (un pieghevole stampato o semplicemente un volantino da far girare su Face book) utilizzando i materiali di archivio o appoggiarsi ai materiali ed ai comunicati stampa Fiab
  • Utilizzare tutti i mezzi per comunicare ciò che si farà durante la Settimana o la Giornata : radio e/o giornale locale, volantino distribuito in città, sito dell’associazione, newsletter, social group (facebook ecc)
  • Fotografare i vari momenti delle giornate
  • Resoconto finale a fine settimana per valutare i risultati sia a livello locale che per un  confronto con i dati nazionali ( foto/relazione/ numeri)

 

3-COSA SERVE ?

  • Organizzare i punti di monitoraggio o accesso in città per “contare” i ciclisti (postazione fissa tutto il giorno o per fasce orarie)
  • Volontari ben visibili con gilet rifrangente
  • Allestimento di un banchetto come PUNTO INFO BICI (con striscione, roll up o anche semplicemente bandiere FIAB)
  • Raccogliere, anche con l’aiuto del questionario sul furto, i dati dei ciclisti contati e lasciare uno spazio ai commenti, richieste consigli.
  • Materiale da distribuire (volantino info della  Settimana o della giornata/pieghevole furto/questionario furto)
  • Cioccolatino FIAB offerto in segno di amicizia e collaborazione  (ricordiamo ai ciclisti urbani che ci sta a cuore la loro sicurezza)