La ciclopedonale  Cardano al Campo – Aeroporto Malpensa T2. Un progetto per la Lombardia

Il 14 settembre 2012 è stata consegnata alla  Regione Lombardia la proposta di collegamento ciclopedonale tra Cardano al Campo (VA) e l’aeroporto di Malpensa.
Il progetto realizzato dal comune con la collaborazione dell’associazione FIAB di Cardano, è stato successivamente presentato a Cardano al Campo nel corso della “Settimana della Mobilità….in bicicletta”  durante un incontro pubblico molto partecipato cui hanno presenziato anche numerosi amministratori.

 

Il progetto coinvolge cinque comuni, Cardano al Campo, Gallarate, Somma Lombardo, Casorate e Vizzola Ticino, e i collegamenti ciclabili individuati hanno più obbiettivi:

  1. Arricchire l’offerta di accessibilità all’aeroporto per i lavoratori (oltre 20.000) e i passeggeri;
  2. Integrare il sistema aeroportuale con il territorio che lo ospita e con le sue valenze insediative e naturali del Parco Ticino lombardo e piemontese.
  3. Contribuire allo sviluppo del Piano Regionale  Lombardo della Mobilità Ciclistica.
  4. Ricucire un territorio fortemente penalizzato da una grande infrastruttura attraverso un progetto a basso impatto ambientale.

Ma, su tutti, l’obbiettivo primario resta quello di sollecitare l’attenzione di amministratori e cittadini sul tema della mobilità sostenibile che non deve essere dimenticato anche nella realizzazione di grandi opere, come in questo caso l’aeroporto, che modificano non solo il territorio ma anche le relazioni tra chi quel territorio lo abita o lo vive per motivi di lavoro o di svago.