Dalle rotaie alle bici

Indagine sulle ferrovie dismesse recuperate all’uso ciclistico

A cura di Giulia Cortesi e Umberto Rovaldi, Marzo 2011

In Italia sono più di 5000 i chilometri ferroviari dismessi. L’obiettivo della FIAB è quello di un recupero totale di questo immenso patrimonio ferroviario dismesso puntando preferibilmente alla sua funzione originaria e, in seconda battuta, a preservarlo come tassello primario di una rete nazionale di percorribilità ciclistica e comunque adatta ad utenti non motorizzati.
Attraverso questo volume la FIAB si è proposta di analizzare la situazione italiana con il duplice obiettivo di “misurare” il recupero già in essere di questi sedimi in funzione ciclistica e di stimolare il decisore politico nell’assumere tutte quelle iniziative utili al raggiungimento dell’importante obiettivo in tempi relativamente brevi.
Sono ormai molte purtroppo le occasioni perdute, i finanziamenti mancati, le scelte diverse, ma siamo ancora in tempo per proporre e attuare un disegno diverso, per recuperare risorse e memoria, per andare avanti girandoci ogni tanto all’indietro.

Scarica un estratto o vedi come acquistarlo nel sito FIAB Area Tecnica