La via del mare

Il 29 e 30 settembre 2012 il Coordinamento FIAB del Veneto si è dato appuntamento a Chioggia per percorrere  “La Via del Mare”, uno dei percorsi di “Veneto in bicicletta”, che si snoda da sud a nord della provincia di Venezia, a ridosso della laguna di Venezia e del mare Adriatico.

Questo era il programma:

La nostra partenza sarà da Chioggia, detta anche la piccola Venezia: a bordo di un battello attraverseremo il porto per sbarcare a Pellestrina; pedaleremo poi verso nord attraversando i centri abitati di Sant’Antonio, Portosecco e Pietro in Volta.
Arrivati a Santa Maria del Mare, con il ferry attraverseremo la bocca di porto di Malamocco.
Sul campo pavimentato di questo antico borgo potremo ammirare la chiesa di Santa Maria Assunta e il Palazzo del Podestà.
Il nostro itinerario proseguirà lungo i Murazzi del Lido di Venezia: sarà d’obbligo scattare una foto sulla terrazza prospiciente il Palazzo del Cinema di Venezia!
Dal Lido di Venezia a bordo di una motonave raggiungeremo Punta Sabbioni. Con una piccola deviazione visiteremo Lio Piccolo, un’antica località immersa nel cuore della Laguna Nord in un ambiente di straordinaria bellezza. Dopo questa deviazione arriveremo a Jesolo Lido, fine della nostra prima tappa.

Nella seconda tappa da Jesolo Lido arriveremo a Cortellazzo, dove sfocia il fiume Piave, che attraverseremo grazie ad un caratteristico ponte di barche. Va ricordato che il fiume Piave venne fatto deviare in mare aperto dalla Serenissima Repubblica di Venezia per evitare l’interramento della laguna.
Fatti pochi chilometri arriveremo a Eraclea, altra nota località balneare, non prima di osservare a Torre di Fine una grande idrovora che contribuì alla bonifica di quei luoghi.
Arrivati a Caorle (sarà d’obbligo un bagno!) faremo una visita al centro storico e una passeggiata sul lungomare dove si affaccia il Santuario della Madonna dell’Angelo.
Se le condizioni meteo saranno favorevoli e avremo rispettato i tempi di marcia, potremo pedalare lungo una ciclabile dove si possono ammirare i caratteristici casoni dei pescatori e la laguna di Caorle, luoghi che ispirarono Hemingway.

 

 

Maggiori informazioni sull’itinerario nel sito di Veneto Turismo (dove si possono trovare informazioni su tutti i percorsi cicloturistici del Veneto).

 

Segue il servizio televisivo realizzato sull’evento e riportato su Youtube.

 

{youtube}VvIpxmkeu8A{/youtube}