Più concentrato chi va a scuola in bici, lo dice uno studio danese

Andare a scuola a piedi o in bicicletta aumenta la capacità di concentrazione degli studenti, influendo positivamente sull’apprendimento. E’ quanto sostiene uno studio congiunto di alcuni ricercatori delle università danesi di Copenaghen e Ahrus, i cui risultati sono stati resi noti venerdì scorso.

Il sondaggio è stato svolto tra 19.527 alunni di età compresa tra i 5 e 19 anni. I ragazzi, classificati tra coloro che si recano a scuola a piedi e in bici, e chi con i mezzi pubblici o accompagnati in auto, hanno dovuto sostenere alcuni esercizi per misurare il livello di concentrazione a cui, chi aveva precedentemente effettuato dell’attività fisica, si è fatto trovare decisamente più preparato. In particolare, un alunno medio di terza elementare che va a scuola a piedi o in bici mostra livelli di concentrazione pari a quelli dei suoi compagni un anno e mezzo più avanti con gli studi che invece vanno in macchina o con i mezzi pubblici.

Uno degli autori dello studio, Niels Egelund, ha rivelato in un’intervista all’Agence France – Presse (AFP) di essere sorpreso dell’esito del test, avendo inizialmente ipotizzato una maggiore influenza dell’alimentazione mattiniera sulla buona concentrazione degli studenti, ma non è andata esattamente così. Una buona prima colazione è importante – assicura il ricercatore – ma evidentemente pedalare o camminare è ancora più utile.

 

Pubblicato da Alessandro Micozzi,

di amicoinviaggio.it