Progetto Europeo EuroVelo 8, la Pista Ciclabile del Mediterraneo

Giovedì 23 ottobre p.v. con inizio alle ore 10.00,  alla stampa e agli operatori di settore, presso la Sede di Roma dell’ENIT, il Progetto Europeo “EUROVELO 8, la Pista Ciclabile del Mediterraneo”.

 

Co-finanziato dall’Unione Europea, il progetto – di cui ENIT è partner – ha durata 18 mesi e vede cooperare un network transnazionale di 13 partner per la realizzazione di azioni congiunte di promozione, comunicazione e commercializzazione del percorso ciclabile che si snoda per circa 5.900 Km lungo 11 Paesi del Mediterraneo, partendo da Cadice in Spagna, per raggiungere Atene in Grecia e spingersi quindi fino a Cipro. L’Italia è interessata per una lunghezza di 965 km ed il progetto nel nostro Paese mira al potenziamento dei percorsi della rete cicloturistica nelle zone dell’Asta del Po attraverso le quali si snoda la via cicloturistica, toccando città come Venezia, Torino, Ferrara e Mantova.

 

La rete ciclabile europea, conosciuta con il nome di EuroVelo, attualmente comprende 14 percorsi ciclabili che, attraversando l’Europa, si sviluppano per un totale di 70.000 Km. Obiettivo della Commissione Europea e di ECF (European Cyclists’ Federation), coordinatore delle azioni del network transnazionale, è il sostanziale completamento dei percorsi entro il 2020.

 

Interverranno nel corso della Conferenza:

  • dr. Onofrio CUTAIA, Direttore Generale della Direzione Generale per le Politiche del Turismo del MIBACT
  • dr.ssa Vania VIRGILI, Consigliere per i Fondi Comunitari del MIBACT
  • dr. Alessandro PASTACCI, Presidente della Provincia di Mantova
  • dr.ssa Giulietta PAGLIACCIO, Presidente della FIAB
  • prof. Paolo PILERI, Responsabile del progetto VenTo
  • ing. Cristiano RADAELLI, Commissario Straordinario dell’ENIT

 

Eurovelo è la Rete cicloturistica europea, di cui tre itinerari interessano anche l’Italia e sono compresi nella Rete cicloturistica nazionale Bicitalia proposta da FIAB che, in quanto rappresentante di European Cyclists’ Federation, è anche Centro di Coordinamento italiano di Eurovelo.
Il percorso italiano coincide in gran parte con la Ciclovia del Po, studiata da FIAB ed illustrata in due pubblicazioni.
Per ulteriori informazioni su EUROVELO 8.