Alessandria, apre la piccola velostazione. Grazie al sostegno di FIAB

Alessandria, apre la piccola velostazione. Grazie al sostegno di FIAB

By


Condividi!

«Appena ci è stata proposta l’iniziativa l’abbiamo accolta con molto entusiasmo perché rientra a pieno in quella che è la nostra missione: incentivare l’uso della bicicletta anche in città». Chi parla è il presidente di FIAB Alessandria, Gianluca Pagella, che ha commentato così l’inaugurazione della prima velostazione cittadina. La struttura – con 20 posti bici – si trova presso il Circolo Don Stornini di via Achille Sclavo (orario invernale: 8:30-20:30; in estate la chiusura è posticipata alle 23).

Come si legge sul sito de La Stampa, l’iniziativa è stata ideata da due cittadine di Valmadonna, frazione a nord di Alessandria, che evidentemente hanno voluto proporre una soluzione alla carenza di posti bici in città. «Questo è un primo seme – ha aggiunto Pagella -. È un progetto che può essere replicato in qualsiasi altro posto. Chiunque abbia lo spazio e delle rastrelliere da recuperare, ci può contattare: noi daremo il nostro sostegno».

Storie come queste dimostrano non soltanto la voglia di mobilità ciclistica nei grandi e piccoli centri, ma anche l’attivismo e la presenza capillare delle tante associazioni della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta (che potete sostenere associandovi o rinnovando la tessera). Tornando alla piccola velostazione di Alessandria sottolineiamo anche che il circolo offre un kit di manutenzione ordinaria.

Per quanto piccola, la velostazione gratuita di Alessandria va nella giusta direzione e potrebbe rappresentare un primo tassello di una transizione bike friendly. Più parcheggi sicuri ci sono e più i cittadini si sentiranno incentivati a utilizzare la bicicletta. Come ha spiegato la FIAB locale sul proprio sito il parcheggio bici è ideale per chi arriva in auto da fuori città e vuole percorrere il cosiddetto ultimo chilometro in sella.