25 aprile. In bici verso l’Arena di Pace e Disarmo

25 aprile. In bici verso l’Arena di Pace e Disarmo

La bicicletta è un mezzo di trasporto disarmato, nonviolento per antonomasia, ecologico, alla portata di tutti, pacifista. Il 25 aprile a Verona sarà in prima fila tra i testimonial della manifestazione-evento Arena di pace e disarmo, trampolino di lancio della campagna che sarà lanciata contro le spese destinate agli armamenti.

Il 25 aprile a Verona la manifestazione Arena di pace e disarmo, riunirà l’intero movimento pacifista e nonviolento, laico e religioso, della solidarietà e del volontariato, per una giornata di resistenza e liberazione. Ridurre le spese militari, investire nella prevenzione dei conflitti armati, costruire i corpi civili di pace, rilanciare il servizio civile, smilitarizzare i territori: saranno alcuni dei temi forti dell’evento.

Tra i sottoscrittori all’Appello “Arena di Pace” la presidente della FIAB Giulietta Pagliaccio. Seguita a ruota dalla Federazione stessa che, nell’ambito della manifestazione del 25 aprile “Resistere Pedalare Resistere” (che FIAB organizza ogni anno in tutta Italia con visite in bicicletta ai luoghi della Resistenza), ha inserito anche cortei di avvicinamento in bicicletta ad Arena di Pace. Con l’idea che la resistenza oggi si chiama nonviolenza, e la liberazione oggi si chiama disarmo.

Gli aderenti a diverse associazioni della FIAB sciameranno in cortei provenienti da diverse zone del territorio veronese e da alcune altre province italiane.

Informazioni

PROGRAMMA MANIFESTAZIONE ARENA DI PACE

– Alle 12 il taglio del nastro e l’inaugurazione dell’evento in Piazza Bra insieme a Cecilia Strada.
Alle 12.30 arriveranno in Piazza Bra i ciclisti della FIAB.
– Di seguito animazioni varie sempre in Piazza Bra con gruppi di teatro di strada e simili.
– Alle 13 apriranno i cancelli dell’Anfiteatro e alle 14 partirà l’evento in Arena, che durerà fino alle 20 circa con diversi interventi e ospiti tra cui Padre Alex Zanotelli, Don Ciotti, Gad Lerner, Eugenio Finardi e molti altri.

PARTENZA IN BICI DA DA MODENA (23 – 24 – 25 APRILE)

Fiab Modena, capitanata dal Consigliere Nazionale della FIAB Giuseppe Amorelli, raggiunge Verona con una 3 giorni, durante i quali visiterà anche le zone del recente terremoto e con rievocazioni della lotta partigiana della basse modenese.

PARTENZA IN BICI DA DA BRESCIA (25 APRILE)

Fiab Brescia, coordinata da Gabriele Chiesa conta di congiungersi con i gruppi che partono da Sona e Sommacampagna, partendo la mattina del 25 aprile alle 7.

PARTENZA IN TRENO+BICI DA DA TRENTO (25 APRILE)

Da Trento treno+bici fino a Domegliara e poi in bici fino a Verona. Per i dettagli contattare Guglielmo duman_g@teletu.it

PARTENZE IN BICI DA LOCALITA’ DELLA PROVINCIA DI VERONA IL 25 APRILE

i diversi cortei, coordinati da Donatella Miotto, arrivano in piazza Brà alle ore 12,30:

  • da SONA, piazza centrale, ore 11; da Sommacampagna (Municipio) ore 11.30; da Caselle (pista ciclabile davanti centro ippico) ore 11.50. Km 18
  • da CAVAION, piazza del Mercato, ore 10.00; da Bussolengo, via Mazzini ore 11,30. Km 26
  • da ISOLA DELLA SCALA, stazione FF.SS. o piazza della chiesa, ore 11.00; da Buttapietra, piazza della chiesa, ore 11.40; da Cadidavid, piazza della chiesa, ore 12.00 – Km 22
  • da TREGNAGO, piazza Massalongo ore 9,45, da Illasi, viale Rimembranza (biblioteca) ore 10, 15, da San Martino B. A. piazza del Popolo (biblioteca) ore 11,15, da Villa Buri ore 11,40 – km 28

Al momento non ci sono note altre partenze organizzate, salvo il fatto che soci FIAB da altre zone d’Italia probabilmente parteciperanno aggregandosi a qualcuna delle citate “ciclo-carovane”.

Socio/a FIAB? Assicurato.

I soci FIAB hanno la copertura RC Bici, la responsabilità civile per ogni danno che si causa circolando in bicicletta in qualsiasi paese europeo. É uno dei tanti buoni motivi per diventare socio/a FIAB.

Articoli correlati