Assemblea nazionale a Monza 28 – 30 aprile 2017

Assemblea nazionale a Monza 28 – 30 aprile 2017

Come tutti gli anni dispari l’assemblea generale FIAB che si terrà a Monza dal 28 al 30 aprile 2017 sarà di carattere elettivo. Tre giorni ricchissimi di iniziative, attività formative, occasioni di incontro e crescita. E il 1° maggio sono previste ciclo-escursioni per i delegati che si fermano in città.

Il programma qui riportato è indicativo.
I documenti per i delegati si trovano in fondo alla pagina.

Le candidature e le mozioni assembleari e regolamentari dovranno essere inviate a info@fiab-onlus.it entro il 15 marzo 2017.

PROGRAMMA

(per il teatro “Binario 7” uscire dalla stazione ferroviaria lato p.za Castello)

VENERDI’ 28 APRILE
16.00-18.30    Formazione:
–    Seminario di formazione per dirigenti e soci associazioni locali, relatori Giulietta Pagliaccio (presidente Fiab), Francesco Baroncini (direttore Fiab), Michele Mutterle (segretario organizzativo Fiab) presso la Sala E del “Binario 7” spazio per eventi in via Filippo Turati 8 (a 100 mt dalla stazione di Monza).
–    “Il Codice della strada e la bicicletta” a cura di Enrico Chiarini (FIAB area tecnica) presso sala D del “Binario 7”.

Dalle 14:30 alle 18:30
–    Formazione per avvocati con crediti formativi presso lo Sporting Club di via Brianza 39 (a 3 km dalla stazione di Monza). Per i soci FIAB la partecipazione è gratuita fino ad esaurimento posti a disposizione.
20.00         Cena presso la Pizzeria Spalto 10, Spalto Santa Maddalena, 10/A, Monza.

Anche per i momenti formativi le adesioni si chiudono il 14 aprile.

SABATO 29 APRILE
presso il Teatro Binario 7, via Turati 8

9.00        Registrazione partecipanti
9.30        Momento musicale con gli Ottavo Richter
10.00        Saluti istituzionali:
–    Pasquale Scalabrino, Presidente Monzainbici
–    Roberto Scanagatti, Sindaco di Monza
10.15       Intervento dell’Assessore alla mobilità Paolo Confalonieri: “Monza, quale Mobilità sostenibile e quale spazio per le biciclette?”
11.00       Relazione annuale di Giulietta Pagliaccio (Presidente Fiab)
11.40       Presentazione bilancio a cura di Francesco Baroncini (Direttore Fiab)
12.10       Dibattito
12.30       Pranzo a buffet presso il ristorante La Viestana (Via Mentana, 22 a pochi passi dal teatro)
14.00       Presentazione cicloraduno e bicistaffetta
14.15       Presentazione mozioni e nuovo regolamento
14.30       Presentazione dei candidati
17.30       Termine lavori
18.00       Visita guidata a piedi al centro storico di Monza (posti limitati. Prenotazione obbligatoria tramite il modulo di iscrizione all’assemblea)
20.30       Cena presso il ristorante Il Fantello (via Mapelli 1)

ore 10:00 – 19:00 Esposizione degli operatori economici della bicicletta in Piazza Trento e Trieste.

DOMENICA 30 APRILE
presso il Teatro Binario 7, via Turati 8

9.00        Consegna deleghe allo staff Fiab, ritiro schede di voto e votazioni per elezione organi FIAB
9.30        Chiusura operazioni di voto e presentazione emendamenti a mozioni e regolamenti
10.00      Votazioni su bilancio, mozioni e regolamento e spazio per le associazioni – presentazioni “buone pratiche” (durante lo spoglio delle schede)
14.00      Designazione Presidente e Consiglieri Nazionali
Pranzo (con cestino).
15.00      Visita guidata a piedi al centro storico di Monza (posti limitati. Prenotazione obbligatoria tramite il modulo di iscrizione all’assemblea)

LUNEDì 1 MAGGIO

Di seguito le gite organizzate per il 1° maggio a cui i delegati da tutta Italia sono invitati a partecipare (prenotazione diretta con l’associazione locale di riferimento).

Gita organizzata da FIAB Milano: http://www.andiamoinbici.it/show/la-brianza-classica-delle-ville-e-dei-parchi

Gita organizzata da FIAB Lissone: http://www.andiamoinbici.it/show/in-bici-al-museo-d-arte-contemporanea-di-lissone

Gita organizzata da FIAB Monzainbici: http://www.andiamoinbici.it/show/cicloturismo-a-monza-con-i-soci-fiab-a-chiusura-dell-assemblea-nazionale

MODULO PER LE ISCRIZIONI

SISTEMAZIONE ALBERGHIERE.

Ogni delegato si prenota in autonomia la soluzione preferita.

I delegati a richiesta, nei tre giorni dell’assemblea, potranno utilizzare gratuitamente le biciclette del bike sharing cittadino, gentilmente offerte da

DOCUMENTI PER I DELEGATI

I documenti presenti sono parziali. Altri documenti verranno inseriti via via prima dell’assemblea

Scheda di delega per poter votare in assemblea
Numero di voti a disposizione delle associazioni
Bilancio 2016 Conto Economico
Bilancio 2016 Stato Patrimoniale
Relazione su bilancio consuntivo 2016
Relazione dei revisori dei conti
Modalità di voto per l’elezione degli organi

Mozione presentata dal CN per il sostegno alla rivista BC tramite una quota minima garantita di abbonamenti dei soci di ciascuna associazione: http://www.fiab.info/download/quota_minima_sostegno_rivista.pdf

CANDIDATURE AGLI ORGANI DELLA FIAB
Cliccare sul nome per aprire la relativa scheda di candidatura. Da qui si possono scaricare tutte le schede in un unico file zippato: http://www.fiab.info/download/candidature2017.zip

Candidatura alla carica di Presidente:

Giulietta Pagliaccio      Programma della candidata.

Candidati a Consigliere Nazionale (la proposta del Consiglio Nazionale è di eleggere 16 consiglieri). Nella scheda si potranno votare al massimo la metà + 1 del numero dei posti a disposizione. Venisse confermato il numero di 16 consiglieri le preferenze possono essere al massimo 9.

Per equità di genere in ogni scheda ogni genere dovrà essere rappresentato per almeno il 30 % delle preferenze. In caso cioè di 9 preferenze espresse almeno 3 devono essere di uomini e almeno 3 di donne. In caso diverso la scheda sarà considerata nulla.

Giovanni Cardinali
Cristina Castellari
Enrico Chiarini
Alessandro Cosci
Antonio Dalla Venezia
Maria Teresa Dandolo
Fernando Galasso
Beatrice Galli
Massimo Gaspardo Moro
Fabio Gon
Giorgio Guzzoni
Kevin Legge
Alessandro Mossini
Marco Passigato
Valter Pisano
Germana Prencipe
Dario Angelo Russo
Massimo Tocci
Alessandro Tursi
Renata Zorzanello

Candidati per il collegio dei Probiviri (verranno eletti 3 probiviri + un supplente)
Andrea Astolfi (detto Gigi)
Alberto Deana
Marco Gemignani
Jacopo Michi

Candidati per il collegio dei revisori (verranno eletti tre revisori)

Diego Bassi
Marco Celentano
Antonella Longo
File zippato con tutte le schede dei candidati alle cariche

RINNOVO DELLE CARICHE 2017 – 2019

Presidente: Giulietta Pagliaccio con con 159 voti, schede nulle 13, bianche 4
Consiglieri nazionali: Hanno preso voti Castellari 155, Galli 133, Chiarini 127, Tursi 125, Zorzanello 111, Cardinali 103, Dalla Venezia 101, Passigato 75, Gon 69, Dandolo 66, Guzzoni 54, Cosci 51, Prencipe 50, Gaspardo Moro 46, Mossini 44, Tocci 38. Primo dei non eletti Russo 30. Hanno preso voti Pisano 22, Galasso 14, Legge 10. Nessuna bianca, nessuna nulla.
Collegio dei proboviri: hanno preso voti Miki 125, Astolfi 86, Deana 66 Proboviro supplente Gemignani 63. Schede bianche 3, nulle 0.
Collegio dei Revisori: hanno preso voti 123 Longo, 105 Celentano, 72 Bassi. Schede bianche 3, nulle 0.
Approvata la mozione per la quota minima abbonamenti alla rivista così formulata:

Art. 13 – Abbonamento alla rivista BC
Il costo per l’abbonamento alla rivista BC è di 6 euro. La rivista è uno strumento fondamentale per la diffusione della cultura della bicicletta a livello nazionale e alle associazioni è chiesto di diffonderla il più possibile promuovendola tra i propri soci al momento del tesseramento. La soglia minima di abbonati ammessa per le associazioni è del 35 % rispetto al totale dei soci. Alle associazioni che avessero un numero inferiore di abbonati verrà addebitato un contributo per il sostegno alla rivista fino al raggiungimento della quota che si sarebbe raggiunta con il 35 % di soci abbonati. Il consiglio nazionale si adopererà affinchè tale contributo dia il diritto a ricevere, l’anno successivo, il corrispondente numero di riviste da distribuire nell’ambito dell’attività promozionale dell’associazione.

Approvata la mozione di sollecito a Governo e Parlamento per l’approvazione del nuovo codice della strada, il cui iter è fermo da oltre due anni, in favore di una maggiore sicurezza degli utenti vulnerabili.

DICHIARAZIONE DI MONZA. Mozione sicurezza stradale

PRESENTAZIONI

Relazione della Presidente alla chiusura del mandato
Testo della relazione della Presidente alla chiusura del mandato
Relazione del direttore al bilancio consuntivo 2016
Presentazione bicistaffetta 2017
Presentazione cicloraduno 2017
Presentazione riconoscimento comuni ciclabili
Programma Giulietta Pagliaccio prossimo mandato
ADAM BODOR – ECF presentazione sulla rete europea di percorribilità cicloturistica EuroVelo
William Nederpelt – Fietserbond (NL) Presentazione sulle attività dell’associazione olandese omologa alla FIAB

MESSAGGIO DELLA PRESIDENTE:

“Come sapete, il 29 e 30 aprile si è svolta l’assemblea annuale FIAB, quest’anno particolarmente importante per le elezioni del nuovo Consiglio Direttivo e Presidente. Il Consiglio Direttivo uscente mi aveva indicata come candidata presidente per un terzo mandato e l’assemblea dei soci ha confermato con un ampio consenso (qui trovate la mia relazione di fine mandato)

È stato molto commovente l’affetto e la stima che mi sono stati dimostrati in questi due giorni.

Abbiamo un nuovo consiglio con una bella presenza di donne e nuove persone, insieme ad alcune importanti colonne della nostra Federazione come Antonio Dalla Venezia, Enrico Chiarini e Giovanni Cardinali: sono certa che con questa squadra faremo grandi cose per lo sviluppo della ciclabilità in Italia.
Ho dedicato la mia nuova presidenza al grande campione recentemente scomparso Michele Scarponi e a tutte le vittime della strada: il nostro lavoro di promozione dell’uso della bicicletta è prima di tutto un’idea di una città e di territori nuovi e sicuri per tutti, a partire dagli utenti più vulnerabili. E se la città è più sicura per i ciclisti lo è anche per gli automobilisti e gli altri utenti della strada. L’assemblea ha approvato per acclamazione un importante documento sul tema della sicurezza che vuole essere il punto da cui proseguire con la politica associativa Fiab per i prossimi anni.

Grazie a tutt* per l’affetto, in particolare ai consiglieri uscenti che con me hanno condiviso una parte importantissima del lavoro di FIAB, e un grazie affettuoso agli amici ed amiche di FIAB Monza in Bici che ci hanno calorosamente ospitato in questi giorni: ad ogni assemblea le nostre associazioni dimostrano tutta la loro generosità e le straordinarie capacità organizzative.
Ora mi aspettano due anni di lavoro e mi auguro di non deludervi.

Per me è un grande onore rappresentare Fiab e tutt* quanti voi.

Giulietta Pagliaccio
Presidente FIAB Onlus

Socio/a FIAB? Assicurato.

I soci FIAB hanno la copertura RC Bici, la responsabilità civile per ogni danno che si causa circolando in bicicletta in qualsiasi paese europeo. É uno dei tanti buoni motivi per diventare socio/a FIAB.

Articoli correlati