Ciclovia Tirrenica: il MIT ha firmato il protocollo d’intesa con Toscana, Lazio e Liguria

Ciclovia Tirrenica: il MIT ha firmato il protocollo d’intesa con Toscana, Lazio e Liguria

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha firmato il protocollo d’intesa per la Ciclovia Tirrenica insieme alle Regioni Toscana (capofila), Lazio e Liguria. La notizia è positiva soprattutto perché è il primo passo di un’infrastruttura ciclabile su cui Fiab ha puntato. Nel 2017 la Federazione l’aveva percorsa durante la Bicistaffetta da Ventimiglia a Pisa. Il Governo ha ora 3 mesi di tempo per mettere a disposizione le risorse per lo studio di fattibilità tecnico-economico dell’intera ciclovia.

Dei fondi messi a disposizione dal Ministero delle Infrastrutture sul sistema nazionale delle ciclovie, 160 milioni in tutto, 16 andranno a ciascuna Regione per avviare i primi passi. «Quel che è certo – spiega il consigliere nazionale Fiab Antonio Dalla Venezia – è che il MIT si impegna a finanziare la progettazione dei lotti funzionali che usciranno dalla progettazione». La strada è ancora lunga, ma la Ciclovia Tirrenica è davvero partita.

«La firma di ieri rappresenta un passo decisivo per la realizzazione della ciclopista Tirrenica – ha dichiarato Vincenzo Ceccarelli, Assessore alle Infrastrutture della Regione Toscana – Dopo il lavoro portato avanti come Regione Toscana per l’accordo con le regioni Liguria e Lazio e la richiesta, riconosciuta dall’allora Ministro Graziano Delrio, del valore nazionale per questa ciclovia, il protocollo sottoscritto con il Ministero e le Regioni costituisce la concreta attuazione di quanto abbiamo fatto finora».

La Ciclovia Tirrenica nasce dall’unione di percorsi e infrastrutture già esistenti e realizzate a livello locale nel corso degli anni, ma non sempre collegate tra loro e complete. Fanno parte di questo itinerario, ad esempio, la Ciclabile del Parco Costiero di 24 km da Ospedaletti a San Lorenzo al Mare in provincia di Imperia realizzata dal recupero di tratti di ferrovia dismessa, molto frequentata sia dai residenti che dai turisti, considerata una delle più belle ciclabili d’Italia e su cui è in programma un prolungamento verso Ventimiglia. Un altro anello importante sulla Ciclovia Tirrenia è il Ponte sull’Ombrone inaugurato da pochi giorni.

L’annuncio ufficiale della firma del Protocollo d’intesa per la Ciclovia Tirrenica sarà dato anche sabato 13 a Verona nel  corso dell’Assemblea Nazionale di FIAB a cui interviene anche il sottosegretario del MIT, Michele Dall’Orco.

Andiamo in bici.

FIAB organizza escursioni, gite e viaggi in bicicletta tramite il portale Andiamoinbici.it: un'occasione per pedalare in compagnia e fare nuove amicizie. Per partecipare occorre solo diventare socio/a FIAB, ma ci sono tante altre buone ragioni per diventarlo.

Articoli correlati