Realizzare la Città delle Biciclette: a febbraio iniziano i corsi per amministratori e progettisti

Realizzare la Città delle Biciclette: a febbraio iniziano i corsi per amministratori e progettisti

Come si può realizzare una città delle biciclette? I corsi di Bikeitalia in programma tra febbraio e  giugno a Milano, Roma, Palermo e Napoli sono rivolti proprio agli amministratori, ai progettisti e ai pianificatori. In una sola giornata i relatori presenteranno quelli che sono i primi strumenti per ottemperare agli obblighi di legge, migliorare la qualità dello spazio pubblico, aumentare il numero degli spostamenti in bicicletta e razionalizzare gli spostamenti in automobile. Il primo corso è in calendario mercoledì 13 febbraio a Milano. Le iscrizioni sono disponibili sul sito.

Il programma di “Realizzare la Città delle Biciclette” prevede un’infarinatura teorica per conoscere lo stato dell’arte e capire le potenzialità dei Biciplan. In base alla legge 2/2018 tutti i comuni italiani devono dotarsi di un Biciplan per risolvere i problemi di traffico, inquinamento e mancanza di sicurezza. Bikeitalia proporrà agli iscritti anche l’analisi dei flussi, delle incidentalità e la gerarchia delle strade.

Il corso proseguirà poi con la presentazione di alcuni casi modello come il Biciplan di Modena e Reggio Emilia. Verranno infine trattate tematiche fondamentali come le Zone 30 per poi chiudere con un workshop tra i partecipanti che si confronteranno su casi e analisi concrete. I relatori di “Realizzare la Città delle Biciclette” sono Paolo Pinzuti, fondatore di Bikeitalia.it e Ceo di Bikenomist, Matteo Dondè, architetto esperto in pianificazione della mobilità ciclistica, e Valerio Montieri, architetto esperto di realizzazione di reti ciclabili anche in ambiti protetti e riqualificazione ambientale.

I prossimi appuntamenti di “Realizzare la Città delle Biciclette” saranno a Roma (mercoledì 13 marzo), Palermo (martedì 7 maggio), Milano (mercoledì 29 maggio), Napoli (martedì 18 giugno). Il costo di partecipazione è di 200 euro e sono previsti sconti per gruppi.

Un esempio concreto.

FIAB è l'artecfice della modifica alla legge 28.12.2015 n.221 sull'Infortunio in Itinere, che garantisce la copertura assicurativa in caso di incidenti in bici nel tragitto casa-lavoro. Per vincere altre battaglie occorre essere sempre di più, e la tua partecipazione è importante: diventa socio/a FIAB.

Articoli correlati