“La bicicletta ci salverà… e ci sta già salvando”: a Milano il 18 maggio il convegno Fiab dedicato a Gigi Riccardi

“La bicicletta ci salverà… e ci sta già salvando”: a Milano il 18 maggio il convegno Fiab dedicato a Gigi Riccardi

In collaborazione con il comune di Milano, Fiab organizza per venerdì 18 maggio dalle 9:30 alle 13:00 il convegno intitolato “La bicicletta ci salverà… e ci sta già salvando”. Presso la Sala Alessi di Palazzo Marino in Piazza della Scala 2, gli interventi dei relatori toccheranno le diverse tematiche legate alla mobilità ciclistica.

Il Convegno viene organizzato in ricordo di Gigi Riccardi, un “visionario concreto” della mobilità ciclistica, per raccontare un’Italia che sta cambiando modello di mobilità.

Inaugureranno l’incontro pubblico e gratuito l’assessore alla Mobilità Marco Granelli, la vicesindaca metropolitana Arianna Censi e la presidente Fiab Giulietta Pagliaccio. Dalle 10 in avanti il programma (in allegato in fondo all’articolo) alternerà le voci degli esperti e dei rappresentanti della Federazione a quelle, per esempio, di Hep Monatzeder, ex sindaco di Monaco di Baviera, e di Manfred Neun, presidente di World Cycling Alliance.

A pochi mesi dall’approvazione della legge quadro sulla mobilità ciclistica, il convegno milanese “La bicicletta ci salverà… e ci sta già salvando” chiuderà il programma degli interventi proprio commentando le disposizioni approvate a fine 2017 dal Parlamento. Il sindaco di Bari Antonio Decaro, il primo firmatario della legge quadro, e il ministro uscente delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio sono stati invitati a partecipare.

Sempre a Milano, sabato 19 maggio è in programma l’annual general meeting dell’European Cyclists’ Federation, appuntamento riservato soltanto ai delegati delle associazioni federate all’Ecf. Tema dell’incontro, organizzato e sostenuto da Fiab, sarà la vision 2030 a Milano e verrà affrontato in lingua inglese con 70 persone da tutte Europa impegnate nel mondo della mobilità ciclistica. Gli sponsor tecnici di questo appuntamento Ecf sono BikeMi e Clear Channel.

Socio/a FIAB? Assicurato.

I soci FIAB hanno la copertura RC Bici, la responsabilità civile per ogni danno che si causa circolando in bicicletta in qualsiasi paese europeo. É uno dei tanti buoni motivi per diventare socio/a FIAB.

Articoli correlati