Festival del Ciclista Lento, la nuova edizione dal 29 al 31 ottobre a Ferrara

Festival del Ciclista Lento, la nuova edizione dal 29 al 31 ottobre a Ferrara

By


Condividi!

Dal 29 al 31 ottobre torna una nuova edizione del Festival del Ciclista Lento a Ferrara. “Beati gli ultimi che la vita sanno goder” è uno dei motti preferiti di un appuntamento votato, come dice il nome, proprio alla lentezza e al sapersi godere il bello del ciclismo non competitivo. «Per il Festival del Ciclista Lento non è un ritorno – ha commentato Guido Foddis, ideatore della manifestazione – siamo stati tra i pochi a riuscire a programmare anche l’edizione 2020, zigzagando tra i tanti rami che la pandemia continua a lasciare sul nostro sentiero. È però un ritorno alla “quasi normalità”, ovvero al piacere di trovarsi assieme a campioni della bicicletta ed a ciclisti di tutte le risme. Nel nostro Festival i veri protagonisti sono i pedalatori esclusi dalle lunghe percorrenze, dalle competizioni, dagli allenamenti agonistici. Abbiamo già un’iscritta di 95 anni che coccoleremo come una principessa, perché rappresenta al meglio la nostra missione: mettere tutti su un mezzo a pedali. Attorno a lei, campioni olimpici e paralimpici, protagonisti della società civile, artisti, giornalisti e scrittori accorsi da tutte le parti d’Italia a festeggiare la capitale della Repubblica delle Biciclette, ovvero Ferrara».

Il programma del Festival del Ciclista Lento

Venerdì 29 ottobre
Gran Galà del Ciclista Lento
Teatro Sala Estense, Piazza del Municipio 2 – ore 21.00
(ingresso gratuito con prenotazione su Eventbrite – protocolli antiCovid)

Celebrazione dei campioni del ciclismo con gli awards delle “imprese sportive alla rovescia” dell’anno trascorso e la novità dell’edizione 2021, il Cinema a Pedali: opere inedite, cortometraggi e documentari legati alle due ruote prodotti dal cinema indipendente.
Presentano Guido Foddis e Marco Pastonesi. Intervengono sportivi, giornalisti, autori e registi.
Saranno presenti, fra gli altri, Alessandro Bratti di ISPRA per la presentazione del film didattico-divulgativo ideato da Francesca Romana Lugeri (ISPRA-SNPA) e le “24 storie di bici”, questa volta in cartaceo, di Alessandra Schepisi e Pierpaolo Romio, uscito per i tipi de Il Sole 24 Ore (2021).

Proiezione integrale del docu-film:
– “L’ultima ruota”, un road documentary di Claudia Cipriani, 2021, 97’

Sabato 30 ottobre
La pedalata più lenta del mondo: 5 km in 5 ore
Centro storico di Ferrara – ore 10.30
(partenza presso Factory Grisù, via Poledrelli 21 – ritrovo dalle ore 9.30)


Tour speciale della città di Ferrara con la “Pedalata più lenta del mondo”: una lentissima pedalata che si snoda nel centro storico di Ferrara, con soste per conoscere i monumenti della città (accompagnati da una guida turistica), le storie della città estense, i racconti degli scrittori in bicicletta, ristori con degustazioni di prelibatezze ferraresi.
Gli scrittori:
Marco Pastonesi, Elogio del gregario, Battaglia 2021
Sara Segantin, Non siamo eroi, Fabbri 2021
Tullio Berlenghi, Alle colonne d’Ercole. Diario di un viaggio con l’orizzonte come confine,
Dei Merangoli Editrice, 2017
Serena Malabrocca presenta Roberto Lauciello, Malabrocca. Un uomo solo… al fondo
(vol. a fumetti), Renoir Comics 2019

Le biciclette saranno noleggiate da Officine Ricicletta, progetto sociale della Coop. Il Germoglio Ferrara per il reinserimento lavorativo di persone svantaggiate e il recupero e restauro di cicli dismessi.

Due chiacchiere sulle due ruote

Spazio Factory Grisù – ore 16.30

Speciale Tavola Rotonda:
La bicicletta come modello di turismo moderno, per valorizzare il territorio e recuperare la funzione sociale dei piccoli centri abitati. La bicicletta come mobilità sostenibile, modello scelto da tutte le grandi metropoli per regolare il traffico urbano. La bicicletta come strumento per divulgare la cultura e la ricerca ambientale. La bicicletta come mezzo per ripartire dai lunghi mesi di inattività fisica imposti dalla pandemia.

Intervengono esperti del mondo del cicloturismo e dell’ecologia, dello sport e della ricerca
Tullio Berlenghi, MiTE
Francesca Romana Lugeri, ISPRA
Antonio Dalla Venezia, Bicitalia – FIAB – CIAB
Massimo Tocci, FIAB – Ciclismo quotidiano e Bimbimbici
Sara Segantin, Fridays For Future Italia
Alessandra Cappellotto, Road To Equality – CPA Women – ACCPI

Record dell’ora… alla rovescia!

Spazio Factory Grisù – a seguire
Su maxischermo allo spazio Grisù e in collegamento streaming sui canali social del Ciclista Lento e sulle piattaforme dei nostri media partner

Chi sfiderà il record “al contrario”, 1,070 km in un’ora, registrato da Bruno Zanoni (storica “maglia nera” al Giro d’Italia 1979) nel corso dell’edizione 2019?

Nei festival precedenti non ci sono riusciti campioni e performer del calibro di Gilberto Simoni, Gibì Baronchelli (titolare del primo record come da nostro Albo d’Oro), Silvio Martinello, Alan Marangoni… Chi tenterà di andare ancora più piano – se è possibile – nell’edizione 2021, provando a scendere sotto il km all’ora?
Due ciclisti Elite in attività, un uomo e una donna, saranno gli sfidanti 2021:
Davide Formolo, UAE Team Emirates
Maria Vittoria Sperotto, A.R. Monex
La performance verrà seguita da un commento tecnico “olimpico”, in missione speciale per conto del Ciclista Lento: Silvio Martinello!

Domenica 31 ottobre
Granfondo del Merendone
Alla scoperta del territorio ferrarese: ciclabili che attraversano la storia!
Da Ferrara a Bondeno
e ritorno con percorso ad anello, via ciclabili Burana e Destra Po
– ore 9.30
Partenza da Factory Grisù (via Poledrelli 21, Ferrara), ritrovo dalle ore 9.00
Arrivo al BiciHostel Destra Po (via Vallelunga 186, Ferrara)

Pedaleranno con noi:
Antonio Dalla Venezia, ex presidente FIAB attualmente responsabile Bicitalia e presidente CIAB (Club delle Imprese Amiche della Bicicletta);autore di: “Bici Italia, 20 vacanze a pedali per tutti nelle regioni italiane”, Ediciclo Editore 2021
Marco Pastonesi, giornalista e scrittore, cantore per eccellenza degli “ultimi” del ciclismo, è la voce narrante del Festival del Ciclista Lento dalla sua prima edizione;ultima pubblicazione: “Elogio del gregario”, Ed. Battaglia 2021