La Rete Ciclabile della Sardegna ha vinto il Premio Urbanistica 2018

La Rete Ciclabile della Sardegna ha vinto il Premio Urbanistica 2018

L’anno scorso ne parlavano come della più grande infrastruttura turistica mai pensata per l’isola. Oggi la Rete Ciclabile della Sardegna, un progetto della Regione e delle Università di Cagliari e Sassari che interessa gran parte dell’isola con 2mila chilometri di percorsi, è la vincitrice del Premio Ubranistica 2018 nella sezione innovazioni tecnologiche per la gestione urbana, un concorso organizzato dal 2006 dalla rivista scientifica dell’Istituto Nazionale di Urbanistica.

Ad assegnare il premio premio alla Rete Ciclabile della Sardegna sono stati i tanti visitatori che nel 2007 hanno partecipato alla Triennale di Milano ad UrbanPromo, evento che si propone di raccogliere tutti i principali progetti che mettono al centro la rigenerazione urbana. Il voto online consentiva ai partecipanti di scegliere uno tra i nove progetti esposti.

Anche Fiab, tramite le associazioni locali e il coordinamento regionale della Sardegna, si sta impegnando perché la Rete Ciclabile della Sardegna diventi una realtà cicloturistica attrattiva per l’isola. Negli anni le competenze della Fiab sono infatti state messe a disposizione dei tecnici e della politica per la realizzazione dell’opera. Martedì 3 luglio è in programma una conferenza stampa presso la sede della Giunta Regionale dove verranno presentati il nuovo sito e l’app di sardegnaciclabile.it.

Andiamo in bici.

FIAB organizza escursioni, gite e viaggi in bicicletta tramite il portale Andiamoinbici.it: un'occasione per pedalare in compagnia e fare nuove amicizie. Per partecipare occorre solo diventare socio/a FIAB, ma ci sono tante altre buone ragioni per diventarlo.

Articoli correlati