Sviluppare la mobilità ciclistica per delle città vivibili

Sviluppare la mobilità ciclistica per delle città vivibili

1 ottobre 2014
Palazzo Franchetti (Venezia Iniziative Culturali) Campo S. Stefano 2847

Con il crescente bisogno di mobilità e l’inquinamento causato dal trasporto individuale motorizzato, è aumentata la consapevolezza che la mobilità ciclistica è una parte significativa delle soluzioni per la mobilità nelle aree urbane. Allo stesso tempo, restrizioni di bilancio costringono i decisori ad optare per le politiche più convenienti senza essere necessariamente a conoscenza dei vari fattori socio-economici che possono influenzare le decisioni in materia di infrastrutture di trasporto.

Questo evento di networking, organizzato dalla Commissione europea, insieme con Eurocities e la Federazione europea dei ciclisti (ECF), definirà argomenti, strategie e strumenti per gli amministratori e il personale tecnico delle città per investire nelle infrastrutture ciclistiche, e per sostenere lo sviluppo di una fiorente cultura della bicicletta, con la presentazione di nuove idee innovative dalle città europee.

Gli argomenti comprendono:

– Sviluppare un bilancio e una strategia per la mobilità ciclistica urbana

– Calcolo dei costi e benefici della mobilità ciclistica e l’impatto economico di una maggiore quota di mobilità ciclistica in città.

– Creazione di un sistema di biciclette pubbliche di successo.

– Gli impatti sulla salute della mobilità ciclistica.

– Il ruolo che le biciclette possono giocare nella logistica urbana.

– Il Marketing a sostegno di una cultura della bicicletta urbana.

Un esempio concreto.

FIAB è l'artecfice della modifica alla legge 28.12.2015 n.221 sull'Infortunio in Itinere, che garantisce la copertura assicurativa in caso di incidenti in bici nel tragitto casa-lavoro. Per vincere altre battaglie occorre essere sempre di più, e la tua partecipazione è importante: diventa socio/a FIAB.

Articoli correlati