In treno con la bici completa

In treno con la bici completa

Attualmente in Italia, il trasporto delle biciclette complete (non smontate o ripiegate) è possibile soltanto sui treni regionali e interregionali, non sull’Alta Velocità e sui treni a lunga percorrenza. Tuttavia, FIAB è impegnata con il Ministero dei Trasporti, gli enti regolatori e le imprese ferroviarie, per estendere a tutti i treni la possibilità di trasportare biciclette complete.

È possibile viaggiare con la bicicletta al seguito sui treni contrassegnati sugli orari con il logo della bicicletta. Le biciclette possono essere ammesse a bordo nel limite dei posti disponibili negli appositi spazi per le biciclette. Il capotreno può non consentire il trasporto delle biciclette in sovrannumero rispetto ai posti disponibili e può vietare il trasporto delle biciclette per motivi di sicurezza.

Per il trasporto della bicicletta completa è normalmente necessario acquistare un biglietto per la bicicletta. In alcune regioni il trasporto delle biciclette è gratuito, oppure sono previsti abbonamenti a prezzi convenienti, grazie a disposizioni specifiche del contratto regionale di servizio con l’impresa ferroviaria (link alla pagina).

Per la bicicletta non è prevista la prenotazione del posto, pertanto non è garantita la possibilità di salire con la bici sul treno nel caso i posti bici siano già tutti occupati.

Andiamo in bici.

FIAB organizza escursioni, gite e viaggi in bicicletta tramite il portale Andiamoinbici.it: un'occasione per pedalare in compagnia e fare nuove amicizie. Per partecipare occorre solo diventare socio/a FIAB, ma ci sono tante altre buone ragioni per diventarlo.

Articoli correlati