Con Altrimondibiketour il teatro sostenibile e ciclabile. Un estate a raccontare pianeti, animali e ambiente.

Con Altrimondibiketour il teatro sostenibile e ciclabile. Un estate a raccontare pianeti, animali e ambiente.


Condividi!

Spettacoli itineranti in bicicletta, da una regione all’altra del centro e del sud Italia a partire da fine maggio a metà luglio. Dialoghi, improvvisazioni e monologhi sulle storie della scienza, dai pianeti all’intelligenza degli animali, con un occhio di riguardo verso la tutela ambientale. In programma le tappe toccheranno varie città tra Sicilia, Calabria, Puglia, Campania, Lazio, Toscana e Sardegna. Questo è Altrimondibiketour, 3 attori ciclisti in bicicletta per le strade d’Italia.

Da pochi giorni è partita la campagna di crowdfunding per sostenere di mese in mese le spese della spedizione teatrale. 14mila euro l’obiettivo. “Ma partiamo lo stesso, anche perché le biciclette sono pronte, il canovaccio pure. E contiamo di coinvolgere più persone possibili”.Il 38enne Valerio Gatto Bonanni, uno degli attori, spera che con Altrimondibiketour non si coinvolgano soltanto le piazze, ma anche le associazioni sul territorio. Quelle che potrebbero scambiarsi il testimone da una tappa all’altra in compagnia del trittico teatrale. “Pedaleremo 5 giorni a settimana toccando ogni sera una località diversa dove ci esibiremo. Una giornata di riposo e poi l’ultima per spostarsi di regione su un camper che ci farà da ammiraglia.” Ma i materiali di scena, precisa Valerio, se li porteranno tutti in bici.

Attori che pedaleranno biciclette tradizionali oltre a una bicicletta cargo in cantiere. Un progetto a tre ruote altamente sostenibile, che non si accontenta di copertine fotovoltaiche. “Su questa bicicletta, che sarà il nostro generatore per le luci e il suono durante gli spettacoli, monteremo anche 2 o 3 ventoline eoliche, mentre dal mozzo delle ruote recupereremo l’energia”. Pulita, s’intende. Nel frattempo gli attori si aggiornano, leggono e si documentano sulle nuove scoperte. Come quelle dei sette nuovi pianeti. “Quella è stata una bellissima coincidenza, non poteva esserci pubblicità migliore per il lancio della nostra raccolta fondi”.

Tra i vari partners di Altrimondibiketour anche la Fiab, che da anni investe molto sulle campagne di sensibilizzazione sulla tutela dell’ambiente, proponendo la diffusione di un trasporto più efficiente e più pulito. Rispettoso dell’ambiente che troppo spesso ci dimentichiamo di abitare e di tutelare. Ecco perché Valerio preferirebbe un palcoscenico all’aperto per gli spettacoli. Che sia una piazza o un campetto non fa differenza. “Per ora non siamo in contatto con nessun teatro. Ma non importa: noi tutti ci siamo immaginati eventi all’aperto, sotto le stelle”.

Il video di presentazione di Altrimondibiketour lo trovate anche su YouTube.