L’ora della Terra: a Roma anche Fiab alla manifestazione del 24 marzo

L’ora della Terra: a Roma anche Fiab alla manifestazione del 24 marzo

Sabato 24 marzo, dalle ore 20.30 alle 21.30 si svolgerà a Roma l’11ª edizione dell’evento globale del WWF “Earth Hour 2018”, dedicato alla lotta al cambiamento climatico. FIAB aderisce a questa grande mobilitazione globale promossa dal Wwf che, partendo dal gesto simbolico di spegnere le luci per un’ora, unisce cittadini, istituzioni e imprese in una comune volontà di dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico.

Un coinvolgimento planetario perché ciascuno di noi può essere parte attiva, e tutti insieme possiamo riuscire a cambiare le abitudini di consumo, limitare gli sprechi, contribuire al cambiamento di cui la vita sul pianeta e il nostro futuro hanno bisogno: tanti piccoli gesti messi insieme possono diventare una grande forza planetaria.

Dalla prima edizione del 2007, che ha coinvolto la sola città di Sidney, la grande ola di buio si è rapidamente propagata in ogni angolo del Pianeta, spegnendo piazze, strade e monumenti simbolo come il Colosseo, Piazza Navona, il Cristo Redentore di Rio, la Torre Eiffel, Il Ponte sul Bosforo e tanti altri luoghi simbolo, per manifestare insieme contro i cambiamenti climatici. All’edizione dell’Earth Hour 2017 hanno partecipato oltre 178 paesi del mondo e più di due miliardi e mezzo di persone sono state raggiunte attraverso i social.

Lo slogan dell’Earth Hour 2018 è “Connect2Earth” e il WWF intende lanciare un forte messaggio per salvare il Pianeta, connettendo i problemi del cambiamento climatico alla rapida perdita di biodiversità all’esigenza di dare risposte che non siano solo tecnologiche ma che puntino anche al ripristino dei sistemi naturali.

Saranno centinaia gli eventi e le iniziative speciali che sarà possibile seguire sul web o direttamente nelle città coinvolte in tutto il mondo. Su tutto il territorio italiano si spegneranno le luci di luoghi simbolo e si svolgeranno iniziative di varia natura. Molte le iniziative in bicicletta, simbolo per eccellenza della mobilità sostenibile, che, come nelle edizioni precedenti, probabilmente vedranno le associazioni FIAB protagoniste in molte città.

Per l’edizione 2018 l’Italia parteciperà con spegnimenti simbolici ed eventi previsti nelle principali città italiane e l’evento centrale per l’Italia si svolgerà a Roma, sabato 24 marzo, dalle 20.30 alle 21.30, dove sarà organizzata una speciale “Pedalata per il Clima”,  aperta a tutte le più importanti realtà legate al mondo della bici e ai privati cittadini, che avrà come punto di partenza il monumento storico del Colosseo e come punto di arrivo la Basilica di San Pietro che per l’occasione spegneranno la loro illuminazione aderendo alla grande mobilitazione internazionale.

Per aderire alla manifestazione cliccare qui.

Facciamo "massa critica".

I soci FIAB sono 20 mila ma se fossero 100, 150 mila, ci sarebbero più possibilità di portare a termine i tanti progetti per chi va in bici, da Bicitalia ad AIDA, da Comuni Ciclabili a CIAB. Diventare socio/a FIAB è utile anche a questo, pensaci.

Articoli correlati